Blog, Comparatore

Fase 2: le attività produttive che ripartiranno dal 4 maggio

Divulgati i codici Ateco delle attività che riapriranno il prossimo 4 maggio nel documento del governo. Da tale data, infatti, comincerà l’annunciata Fase 2, illustrata ieri sera dal premier Giuseppe Conte, dove potranno ripartire numerose attività.

La Fase 2 sarà articolata su tre date: 4 maggio, 18 maggio e 1° giugno. Scopriamo più in dettaglio cosa sarà possibile fare in ognuna di queste.

Il calendario della Fase 2

27 aprile: Export e Cantieri

Attività produttive e industriali mirate alle esportazioni più i cantieri per carceri, scuole, presidi sanitari, case popolari e per la difesa dal dissesto idrogeologico. Tra le precauzioni da adottare: misurazione della temperatura prima di accedere al cantiere; accesso contingentato a mense e spogliatoi; pulizia giornaliera e sanificazione periodica delle aree comuni. Oggi riparte anche il commercio all’ingrosso, funzionale ai suddetti settori di export e di edilizia.

4 maggio: Spostamenti nella propria regione

Dal 4 maggio, possibili gli spostamenti all’interno della propria Regione di residenza, ma “solo se motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute”. Per spostamenti verso altre regioni bisognerà possedere “comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute”. Possibili le visite ai “congiunti”, “purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento e vengano utilizzate le mascherine”. No alle “riunioni di famiglia”.

4 maggio: Attività produttive e Cantieri privati

Dal 4 maggio ripartono tutte le attività del settore manifatturiero, tessile, moda, automotive, comparto del vetro, costruzioni; anche commercio all’ingrosso e cantieri privati riaccenderanno i motori. In vista del 4 maggio, il governo invita le aziende a predisporre idonei ambienti di lavoro, in rispetto dei nuovi protocolli di sicurezza.

4 maggio: Cibo da Asporto e Attività fisica individuale

In attesa delle riaperture di bar e ristoranti, chiusi fino al 1° giugno, dal 4 maggio si potrà acquistare cibo da asporto, per il consumo domestico o sul luogo di lavoro. Semaforo verde anche per l’attività fisica – non collettiva – a distanza da casa; ok agli allenamenti di professionisti per le sole discipline individuali, probabile il 18 maggio per sport di squadra. Riaperture di parchi, ville e giardini pubblici (sindaci comunque abilitati a porre ulteriori divieti o restrizioni).

4 maggio: sì ai funerali, no alle messe

Sta già facendo discutere la decisione del governo, che per quanto attiene le cerimonie religiose dà via libera alla celebrazione dei funerali (non più di quindici persone, con mascherine, a distanza); stand-by per le messe con presenza dei fedeli, in attesa di un parere del Comitato Tecnico Scientifico.

18 maggio: Commercio al dettaglio

Nella seconda data prevista dal calendario, riparte il commercio al dettaglio, purché in grado di garantire l’obbligo di distanziamento tra clienti (e le protezioni individuali da parte del pubblico). Il chiaro intento è evitare orari di punta, con orari di apertura/chiusura differenziati tra attività diverse. Spazio quindi a negozi di abbigliamento e di calzature, gioiellerie e tutti gli altri esercizi commerciali di vendita al dettaglio.

18 maggio: Cultura e Attività fisica collettiva

Riaprono anche i musei, con ingressi contingentati e distanze di sicurezza, per chi è dotato di mascherina. Gli atleti praticanti sport di squadra potranno tornare ad allenarsi.

1 giugno: Bar e ristoranti

Si parla del 1° giugno, e la Federazione italiana pubblici esercizi ha definito un preciso protocollo di sicurezza: un metro di distanza tra i tavoli, porte di ingresso e uscita differenziate, pagamenti preferibilmente digitali al tavolo, pulizia e sanificazione. Anche le capienze dei locali dovranno essere riviste al ribasso.

1 giugno: Estetica e Benessere

Il mondo della bellezza e della cura della persona ripartirà il 1 giugno: parrucchieri, barbieri, centri estetici e altre attività di cura alla persona dovranno rispettare il rapporto di uno a uno (un operatore e un cliente),  oltre ad adottare le misure di sicurezza, con mascherine, guanti e strumenti opportunamente sterilizzati.

 

Elenco ATECO

01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

02 SILVICOLTURA ED UTILIZZO DI AREE FORESTALI

03 PESCA E ACQUACOLTURA

05 ESTRAZIONE DI CARBONE (ESCLUSA TORBA)

06 ESTRAZIONE DI PETROLIO GREGGIO E DI GAS NATURALE

07 ESTRAZIONE DI MINERALI METALLIFERI

08 ESTRAZIONE DI ALTRI MINERALI DA CAVE E MINIERE

09 ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI SUPPORTO ALL’ESTRAZIONE

10 INDUSTRIE ALIMENTARI

11 INDUSTRIA DELLE BEVANDE

12 INDUSTRIA DEL TABACCO 13 INDUSTRIE TESSILI

14 CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO; CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA

15 FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E SIMILI

16 INDUSTRIA DEL LEGNO E DEI PRODOTTI IN LEGNO E SUGHERO (ESCLUSI I MOBILI); FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PAGLIA E MATERIALI DA INTRECCIO

17 FABBRICAZIONE DI CARTA E DI PRODOTTI DI CARTA

18 STAMPA E RIPRODUZIONE DI SUPPORTI REGISTRATI

19 FABBRICAZIONE DI COKE E PRODOTTI DERIVANTI DALLA RAFFINAZIONE DEL PETROLIO

20 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI

21 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI

22 FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN GOMMA E MATERIE PLASTICHE

23 FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MINERALI NON METALLIFERI

24 METALLURGIA

25 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE)

26 FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA; APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI.

27 FABBRICAZIONE DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE

28 FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA

29 FABBRICAZIONE DI AUTOVEICOLI, RIMORCHI E SEMIRIMORCHI

30 FABBRICAZIONE DI ALTRI MEZZI DI TRASPORTO

31 FABBRICAZIONE DI MOBILI

32 ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE

33 RIPARAZIONE, MANUTENZIONE ED INSTALLAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHIATURE

35 FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, VAPORE E ARIA CONDIZIONATA

36 RACCOLTA, TRATTAMENTO E FORNITURA DI ACQUA

37 GESTIONE DELLE RETI FOGNARIE

38 ATTIVITÀ DI RACCOLTA, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI; RECUPERO DEI MATERIALI

39 ATTIVITÀ DI RISANAMENTO E ALTRI SERVIZI DI GESTIONE DEI RIFIUTI

41 COSTRUZIONE DI EDIFICI

42 INGEGNERIA CIVILE

43 LAVORI DI COSTRUZIONE SPECIALIZZATI

45 COMMERCIO ALL’INGROSSO E AL DETTAGLIO E RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI

46 COMMERCIO ALL’INGROSSO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E DI MOTOCICLI)

49 TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE

50 TRASPORTO MARITTIMO E PER VIE D’ACQUA

51 TRASPORTO AEREO

52 MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI

53 SERVIZI POSTALI E ATTIVITÀ DI CORRIERE

55 ALBERGHI E STRUTTURE SIMILI

58 ATTIVITÀ EDITORIALI 59 ATTIVITÀ DI PRODUZIONE, POST-PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE CINEMATOGRAFICA, DI VIDEO E DI PROGRAMMI TELEVISIVI, REGISTRAZIONI MUSICALI E SONORE

60 ATTIVITÀ DI PROGRAMMAZIONE E TRASMISSIONE

61 TELECOMUNICAZIONI.

62 PRODUZIONE DI SOFTWARE, CONSULENZA INFORMATICA E ATTIVITÀ CONNESSE

63 ATTIVITÀ DEI SERVIZI D’INFORMAZIONE E ALTRI SERVIZI INFORMATICI

64 ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI (ESCLUSE LE ASSICURAZIONI E I FONDI PENSIONE)

65 ASSICURAZIONI, RIASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE (ESCLUSE LE ASSICURAZIONI SOCIALI OBBLIGATORIE)

66 ATTIVITÀ AUSILIARIE DEI SERVIZI FINANZIARI E DELLE ATTIVITÀ ASSICURATIVE

68 ATTIVITÀ IMMOBILIARI

69 ATTIVITÀ LEGALI E CONTABILITÀ

70 ATTIVITÀ DI DIREZIONE AZIENDALE E DI CONSULENZA GESTIONALE

71 ATTIVITÀ DEGLI STUDI DI ARCHITETTURA E D’INGEGNERIA; COLLAUDI ED ANALISI TECNICHE

72 RICERCA SCIENTIFICA E SVILUPPO

73 PUBBLICITÀ E RICERCHE DI MERCATO

74 ALTRE ATTIVITÀ PROFESSIONALI, SCIENTIFICHE E TECNICHE 75 SERVIZI VETERINARI

78 ATTIVITÀ DI RICERCA, SELEZIONE, FORNITURA DI PERSONALE

80 SERVIZI DI VIGILANZA E INVESTIGAZIONE

81.2 ATTIVITÀ DI PULIZIA E DISINFESTAZIONE

81.3 CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO (INCLUSI PARCHI, GIARDINI E AIUOLE)

82 ATTIVITÀ DI SUPPORTO PER LE FUNZIONI D’UFFICIO E ALTRI SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE

84 AMMINISTRAZIONE PUBBLICA E DIFESA; ASSICURAZIONE SOCIALE OBBLIGATORIA

85 ISTRUZIONE

86 ASSISTENZA SANITARIA

87 SERVIZI DI ASSISTENZA SOCIALE RESIDENZIALE

88 ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE

94 ATTIVITÀ DI ORGANIZZAZIONI ASSOCIATIVE

95 RIPARAZIONE DI COMPUTER E DI BENI PER USO PERSONALE E PER LA CASA

97 ATTIVITÀ DI FAMIGLIE E CONVIVENZE COME DATORI DI LAVORO PER PERSONALE DOMESTICO

99 ORGANIZZAZIONI ED ORGANISMI EXTRATERRITORIALI.

Pagina 1 di 1

You Might Also Like